TRA BENE E MALE


L’essere umano è attraversato e dominato da pulsioni inconsce, che originano dalla nostra parte istintuale profonda.

In questo luogo, paragonabile al centro di un pianeta, forze contrastanti ed opposte, si scontrano come titani duellando; Diverse parti di noi, ognuna portatrice di una istanza esistenziale diversa e con un suo specifico senso del bene e del male.

Queste dinamiche, nella loro forma più elementare, le possiamo vedere in molti aspetti di vita reale; Ad esempio, quante volte è difficile prendere una decisione su alcune cose, ad esempio su quale auto acquistare.

Qui assistiamo allo scontro tra narcisimo e egoismo da un lato, e altruismo,  interesse collettivo dall’altro.

Una parte di noi è  attratta dallo stile e dalla bellezza dell’auto, ma la sua impronta sportiva si scontra con l’esigenza di poter accogliere comodamente tutti i membri della famiglia, o anche la scelta tra il prenderla a benzina ed avere le prestazioni, o il diesel e pensare al risparmio familiare.

Questa dualità istintuale è presente anche quando dobbiamo scegliere il partner giusto o il lavoro che faremo nella vita: Un processo  quindi presente in ogni nostra scelta, grande o piccola che sia, pesando come influenza, anche sulle nostre scelte più intime, nelle quali vi  troveremo sempre una diversa esigenza contrapposta, tra l’appagamento del desiderio e la convenienza morale.

Molte persone rimangono bloccate in questa modalità  senza avere un vincitore nello scontro, ed in questo caso, si hanno le persone che tendono poi nella vita  a procrastinare, oppure che non riescono a realizzarsi.

Il nostro avanzamento o meno nella vita, quale  direzione prenderemo,  dipende dall’esito  della grande battaglia in noi, tra le pulsioni di vita e di morte!

In ogni istante noi siamo diretti proprio dall’esito di  questo scontro che si svolge nell’inconscio tra parti opposte di noi stessi.

E’ proprio da questo epico scontro tra eros e thanatos  che verrà a determinarsi la qualità della vita che  si avrà, quanto sara felice e quali emozioni agiteranno i nostri giorni.

Paura, coraggio, gioia, ambizione, l‘amore o l’odio che proverai, sono gli esiti di questo scontro.

È evidente che la predominanza dentro se di pulsioni costruttive o distruttive, determina complessivamente la direzione che si avrà nella vita.

Tipico il caso degli autolesionisti mentali, ossia coloro che alla fine fanno sempre, a loro dire,  la scelta sbagliata, che li porta a conseguenze negative nella loro vita.

In costoro nella battaglia tra le forse dell’eros, ossia pulsioni di vita e miglioramento, contro quelle del Thanatos, cioè le pulsioni di morte e peggioramento, hanno vinto quelle del Thanatos, essendo composte da un esercito di pulsioni negative maggiori rispetto a quelle positive dell’eros.

 

Precedente Le conseguenze delle gabbie mentali
Prossimo Le scelte giuste

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *