Il cambiamento, i suoi stadi e il potere dei pensieri Cambiare la realtà intorno a noi si rivela spesso impossibile o particolarmente difficile, perché ciò che siamo è il frutto di una costruzione interiore per lo più inconscia del nostro Io, che come uno scheletro ci sorregge e permette di andare avanti, pertanto l’idea di …

L’IO ha bisogno di evolversi per meglio adattarsi alle diverse età, erroneamente invece viene considerata una unità fissa ed immutabile. Le persone non sono una cosa sola dentro se stessi e questa affermazione permette di aprirsi alla possibilità di un cambiamento profondo e stabile. L’IO primario è quello che si introietta dalle figure genitoriali, fino …

“Coronavirus” Bisogna tornare indietro di molti anni fino al 1918 per evocare nelle menti delle masse i fantasmi delle grandi epidemie. Fu l’epoca della grande influenza spagnola, una pandemia influenzale, che arrivò ad infettare circa 500 milioni di persone provocando il decesso di 50-100 milioni su una popolazione mondiale di circa 2 miliardi e ad aggravarne …

La Castalia rappresenta quel luogo ideale nel quale si apprende la massima espressione della gestione del tutto, ossia si accede a quella conoscenza arcaica, ancestrale, umana, che permette di acquisire anche il potere oltre che di gestire se stessi, anche di interferire sulla creazione del destino e dei flussi di vita. Certamente è un luogo …

La percezione di se stessi, determina il luogo che abiterai nella vita, ed esso è la risultanza di una costruzione per proiezione, ossia noi ci collochiamo nella vita come esistenza pratica ed anche come la si può immaginare, in base a cosa abbiamo interiorizzato, dalle  proiezioni genitoriali  ricevute avute nei primi 12 anni. Dopo questo …

Le tecniche paradossali e lo spostamento del Focus per promuovere il cambiamento e inabilitare i pensieri ripetitivi. Il fine delle tecniche paradossali è indurre la persona a superare le sue paure facendogli percepire il desiderio di ciò che  creava lo stato di paura. Le tecniche paradossali, sono state introdotte da Viktor Frankl,  con l’obiettivo  di …

“Cambiare” Osa farlo solo chi oramai rendendosi conto di essere già folle, compie l’ultima follia consapevole, ossia quella di cambiare pur di salvarsi la vita. Freud definì lo stato mentale della società attuale, come una psicopatologia collettiva quotidiana, causata dal sacrificio dell’istinto e della libertà, perpetrata in nome dell’evoluzione sociale;  mai più nefasta è stata …

Soprattutto nei momenti di acute crisi sociali oppure dei sistemi ecologici, si acuiscono i fenomeni di isteria di massa e di idee persecutorie, in quanto la precarietà esistenziale va a doppiarsi a quella fisiologia, rappresentata dalla Impermanenza dell’esistenza umana. I teorici del complotto fioriscono insieme alle paure di massa. Le proiezioni isteriche sfociano ad esempio …

La sindrome di Burnout è diventato il male oscuro ed incosciente di una intera società che si insinua tra l’egoismo e analfabetismo emozionale. Il burnout in genere è definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e de-realizzazione personale, essa prevalentemente si manifesta in tutte quelle professioni con implicazioni relazionali molto accentuate, soprattutto quando in queste è …

L’Emodeling affonda le sue radici nella conoscenza antica di grandi maestri nella gestione della mente, ne fa menzione Hermann Hesse in un suo libro nel quale racconta di una élite di maestri, che trascorre anni in una istituzione chiamata “Castalia” nella quale si impara la conoscenza del tutto attraverso la comprensione del ” Gioco Delle …