CAMBIARE SENZA PAURA


Perché è difficile cambiare

voglio-cambiare cambiare CAMBIARE SENZA PAURA voglio cambiare 925x1024

 Ognuno di noi nel proprio andare avanti nella vita, deve affrontare due forze opposte dentro se stesso:

La necessità di cambiare per evolversi

&

La paura di cambiare per non compromettere l’equilibrio acquisito

Questi due aspetti sono contemporaneamente presenti in ogni passo che facciamo; in ogni pensiero evolutivo ed ogni azione e sono proprio queste due forze in conflitto che rendono così difficile il cambiamento.

 

Quello che ci serve per andare oltre

L’esigenza  di evolversi è necessaria in noi, per poter acquisire nuovi strumenti per affrontare la vita e migliori livelli di benessere e sicurezza. Quello che ci ha portato sin qui, non ci porterà molto oltre, perché per raggiungere livelli superiori di esistenza, è necessario aumentare il proprio valore e le proprie capacità.

E’ quello che abbiamo imparato andando a scuola; studiare per sapere di più, per avere strumenti maggiori per affrontare la vita.

Anche nel mondo del lavoro è richiesto un corso, uno stage, una formazione aggiuntiva, per avanzare di livello, la famosa “formazione continua”,  perché nel nuovo livello, avrai bisogno di nuove competenze e strumenti.

Evolversi è anche un modo per acquisire maggiore benessere e sicurezza, quindi equilibrio e per questo l’essere umano ha nel suo DNA, il concetto di evoluzione e crescita per migliore il suo stato.

Come-cambiare-vita cambiare CAMBIARE SENZA PAURA Come cambiare vita 1024x754

Quello che ci ha permesso di arrivare sin qui.

Alla esigenza  esistenziale di crescere ed evolversi, si oppone la paura di cambiare, ma anche essa è una legittima esigenza esistenziale.

La necessità di non cambiare insita nella mente, è dovuta al fatto che la nella nostra evoluzione personale  e di esseri umani,abbiamo tenuto dei comportamenti ed agito in base a delle opinioni e questo modello di interazione, ci ha portato a questo punto nella nostra vita.

Quindi il nostro cervello registra il nostro modello esistenziale seguito sin qui, come un insieme di comportamenti utili e positivi alla nostra sopravvivenza; sia i nostri pensieri che il nostro modo di agire e relazionarci con il mondo esterno che abbiamo utilizzato sino ad ora sono stati funzionali allo scopo di mantenerci “nell’esistenza”.

I nostri schemi mentali,registrano come “sistema positivo” tutto l’equilibrio raggiunto fatto da : i nostri affetti, il lavoro che abbiamo conquistato, le amicizie sulle quali possiamo contare, e tutte le altre abitudini che fanno parte del nostro vivere.

Tuttavia la mente non seleziona in questo schema comportamentale i nostri comportamenti “ negativi” quelli che la nostra coscienza a volte individua come non necessari o che sono da ostacolo ai nostri obiettivi.

cambiamento (1) cambiare CAMBIARE SENZA PAURA cambiamento 1

Infatti, tali comportamenti, inconsciamente vengono archiviati dalla mente insieme a quelli giusti, perché fanno parte anche essi del complesso sistema di equilibrio mentale, fatto di pesi e contrappesi che alla fine ci permette di avere una dimensione più o meno equilibrata nella vita

Da millenni sappiamo che ogni cambiamento comporta il rischio di perdere quello che abbiamo acquisito.

Capita di conseguenza,  che cercare di cambiare una abitudine,  anche se è negativa per noi,perché non ci fa bene fisicamente , oppure danneggia le nostre relazioni, diventa a volte una impresa titanica.

Nella nostra mente tutto e quanto ho descritto, è in realtà una complessa  rete di circuiti emozionali cristallizzati, li descrivo ampiamente nel post “Imprinting Emozionale” .

poteri_della_mente cambiare CAMBIARE SENZA PAURA poteri della mente

Ogni abitudine che acquisiamo o modalità o pensiero che abbiamo, emozione che proviamo, corrisponde nel nostro cervello ad un circuito neuronale elettrico, che ora fa parte integrante di noi e quindi cambiare qualcosa, vuole dire sostituire al vecchio circuito uno nuovo, che a sua volta avrà nuove connessioni nella nostra mente.

Cambiare senza paura,  a livello fisiologico è tutt’altro che facile , perché se il circuito mentale precedente è molto forte in quanto agito da anni, o frutto di una forte  emozione che lo ha generato, esso diventa praticamente indistruttibile e come appunto affermo nel post dell’Imprinting Emozionale, in questo caso  lo si può inabilitare parzialmente ma non cancellare.

Nella vita pratica troviamo questa difficoltà a vari livelli;  in chi vuole smettere di fumare e non riesce, chi non vuole più bere perché gli crea problemi fisici ma alla fine continua,  o chi gioca nelle sale slot e pur perdendo continua a perdere, in  chi ad esempio dopo essere stato lasciato perché sorpreso a tradire continua a farlo, aggiungete voi le migliaia di azioni e pensieri improduttivi o dannosi che sapete esistere.

anche-se-non-so-cosa-voglio cambiare CAMBIARE SENZA PAURA anche se non so cosa voglio 1024x929

Quindi il cambiamento per avvenire, richiede una mediazione tra queste due  forze opposte e se avviene o meno, dipende da quale delle due alla fine prevale.

  1. La necessità di cambiare per evolversi

  2. La paura di cambiare per non compromettere l’equilibrio acquisito

In questa “lotta” , quando essa è particolarmente contrapposta, può capitare di  perdere energie  ed entrare in uno stato di confusione e di stanchezza, proprio dovuta al non aver ancora nella mente il circuito mentale da seguire, ossia l’esigenza di cambiare non ha ancora un circuito mentale che lo permetta.

Quando paliamo di stress, di situazioni pesanti, di non felicità, spesso la causa dietro questi stati,  è proprio l’empasse che viviamo dinanzi questa nostra ambivalenza.

ANSIA-stress cambiare CAMBIARE SENZA PAURA ANSIA stress

Quando sentiamo  la necessità di cambiare questo può generare inizialmente tensioni perché dobbiamo attingere ad energie per farlo e stress per il dispendio delle stesse nel cercare di metterlo in atto.  Mentre nella  successiva fase, la paura di cambiare può generare depressioni che sono  proprio il risultato il non riuscire a cambiare e  ansia, che è la paura di non farcela ad evolversi e raggiungere una migliore esistenza.

non-cambiare-gli-altri-cambia-te-stesso cambiare CAMBIARE SENZA PAURA non cambiare gli altri cambia te stesso

Diventa evidente quanto sia importante evolversi ed imparare a sentire e gestire tutte queste emozioni, che entrano in gioco nel nostro quotidiano, per avere una maggiore efficacia nella vita e raggiungere livelli di eccellenza dei quali beneficiare noi stessi e arricchire le persone con le quali ci relazioniamo.

 

cambiare vita cambiare CAMBIARE SENZA PAURA cambiare vita

Cambiare per aumentare il proprio valore !

 

 

 

 

 

 

Precedente FELICITA' - SUPER-FELICITA' E SUCCESSO
Prossimo COME RIESCONO A CONTROLLARE IL LORO DESTINO

4 Comments

  1. Loredana
    14 maggio 2015
    Rispondi

    Bellissimo post, chiaro e diverso dai soliti discorsi inutili che ci sono online, ho provato tante volte a seguirli ma non ho mai risolto nulla e pensavo di essere io strana. ora grazie a te so cosa non funziona in me, come in tutti
    Grazie Giorgio

  2. Carlo
    14 maggio 2015
    Rispondi

    Cambiare è una cosa indispensabile quindi?

    • 15 maggio 2015
      Rispondi

      Ciao Carlo Cambiare, o per meglio dire EVOLVERSI è necessario per poter arrivare a nuovi livelli di realizzazione e di equilibrio, ossia di felicità.

  3. Elisa Monti
    15 maggio 2015
    Rispondi

    Che post !!! complimenti giorgio, si vede che scrivi cose che conosci a fondo. GRAZIE!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.