Posts in tag

comunicazione inconscia


emodeling - la forma perfetta del gioco della vita. Emodeling – la forma perfetta del gioco della vita. alchimia 335x186

  L’Emodeling affonda le sue radici nella conoscenza antica di grandi maestri nella gestione della mente, ne fa menzione Hermann Hesse in un suo libro nel quale racconta di una élite di maestri, che trascorre anni in una istituzione chiamata “Castalia” nella quale si impara la conoscenza del tutto attraverso la comprensione del ” Gioco …

LA SOLITUDINE solitudine 335x186

“Chi è solo, è stato solo” La solitudine è uno dei sentimenti più dolorosi che l’essere umano abbia modo di provare nella sua vita, è una emozione più intensa dell’angoscia di morte e dell’abbandono a causa della sua “stabile” presenza nell’anima di chi ne soffre. La solitudine infatti può trasformarsi in un sentimento di inerzia, …

dipendenza affettiva La Dipendenza da Se Stessi diverse parti di se 301x186

La dipendenza da se stessi, è un problema esistenziale che al pari della dipendenza dagli altri, crea disagi e frustrazioni molto importanti, il problema è che spesso sottovalutato dagli addetti ai lavori perché viene confuso con il narcisismo. Oggi è diventato difficile distinguere la felicità dall’indipendenza e c’è confusione sul concetto di autodeterminazione dell’individuo che …

Chi è noi stessi? chi sono io 335x186

In noi abitano diverse parti inconsce, a volte agiamo attraverso le richieste di un bambino, in altre proiettiamo nel reale la tristezza di un vecchio, altre volte ancora magari siamo solo una illusione che svanirà di lì a poco, sconfitta da una amara realtà. Bisogna fare attenzione a non farsi ingannare da noi stessi ingabbiandoci …

La Costruzione Interiore guardarsi dentro 212x186

Quando collochiamo noi stessi in una visione dove non c’è spazio per ulteriori evoluzioni, con un modo di pensarsi rigido ed un esistere statico, di fatto abbiamo una visione limitata di cosa siamo e di cosa potremmo diventare. Quando si nasce siamo una costruzione fisica ed in parte psichica di due genitori, che a loro …

la difficoltà a specchiarsi La difficoltà a specchiarsi specchio design per ingresso 941751 335x186

Quella che noi chiamiamo identità è qualcosa che viene costruito nel tempo attraverso immagini riflesse da innumerevoli specchi intorno a noi. Appena nati inizia la costruzione della nostra identità e per far sì che questo accada, utilizziamo dapprima i nostri genitori che ci rimandano le immagini che andranno a definire noi stessi. Giorno per giorno, …

emodeling EMODELING emodeling1 2 335x186

Il metodo “Emodeling” è un vero e proprio “Ascolto dell’Anima”, dove tutto il passato che ti condiziona, viene sanato ed illuminato da una nuova consapevolezza, permettendoti una trasformazione rapida e profonda! Una comprensione profonda di se, che   consente di giungere al messaggio racchiuso in te, liberandone la grande forza innovatrice, fondamentale per un vero cambiamento interiore.   RI-MODELLAMENTO EMOZIONALE, …

bene e male TRA BENE E MALE good and evil by tomhotovy d4alh5d

L’essere umano è attraversato e dominato da pulsioni inconsce, che originano dalla nostra parte istintuale profonda. In questo luogo, paragonabile al centro di un pianeta, forze contrastanti ed opposte, si scontrano come titani duellando; Diverse parti di noi, ognuna portatrice di una istanza esistenziale diversa e con un suo specifico senso del bene e del …

le conseguenze delle gabbie mentali Le conseguenze delle gabbie mentali gabbia md

Esistono due tipi di persone: Quelle chiuse dietro le gabbie create dalla loro stessa mente, privi di una direzione che porti alla realizzazione e scoperta di se stessi e quelle persone che invece ambiscono ad avere di una psiche aperta ed evoluta, che sono orientate nella costruzione di una propria Identità e Valori nelle diverse …

le “onde inconsce di pensiero” Le “Onde inconsce di pensiero” images 1

“L’inconscio collettivo” e “La sincronicità” Uno studio  statunitense, condotto negli anni ’50, cercò di spiegare alcune strane coincidenze manifestatesi in occasione di grandi incidenti ferroviari, e si scoprì che nel giorno di questi accadimenti, sui treni viaggiava in media l’80% in meno di persone, come se molti avessero avvertito il pericolo imminente. Anche Carl Gustav Jung, si …