Posts in tag

i traumi infantili


La Relazione Che Guarisce Il vissuto in una nuova relazione per imparare a saper stare in relazioni sane. Accade quando il proprio Io, si specchia attraverso una normale “proiezione” sull’altra persona, arricchendosi di immagini interne, provenienti cioè dal proprio mondo interiore. E’ presente in ogni tipo di relazione interpersonale, ma la relazione in un percorso …

l'abbandono,la dipendenza affettiva e la rabbia

Un Lavoro di – Beatrice Formaggio – L’abbandono è una delle tematiche che molti adulti si trovano ad affrontare, più precisamente e comunemente è quello che si instaura a livello emotivo, derivato da dinamiche genitoriali. L’abbandono ha sfumature e modalità diverse, il genitore troppo impegnato e assente a causa del lavoro creerà vuoti abbandonici nei …

i meccanismi inconsci delle proiezioni genitoriali

– UN LAVORO DI MARIA BERTOSSI- I genitori sono stati figli, a loro volta creati e cresciuti da genitori e così, indietro nel tempo, una mappa invisibile ma determinante si è scritta in ognuno di noi, in ogni famiglia, attraverso tutte le generazioni. Per quanto, ad oggi, si siano sviluppati innumerevoli metodi educativi per gestire …

il luogo che abiterai nella vita

La percezione di se stessi, determina il luogo che abiterai nella vita, ed esso è la risultanza di una costruzione per proiezione, ossia noi ci collochiamo nella vita come esistenza pratica ed anche come la si può immaginare, in base a cosa abbiamo interiorizzato, dalle  proiezioni genitoriali  ricevute avute nei primi 12 anni. Dopo questo …

Quando collochiamo noi stessi in una visione dove non c’è spazio per ulteriori evoluzioni, con un modo di pensarsi rigido ed un esistere statico, di fatto abbiamo una visione limitata di cosa siamo e di cosa potremmo diventare. Quando si nasce siamo una costruzione fisica ed in parte psichica di due genitori, che a loro …

la dispersione dell’io,bambino realizza di non essere amato,incertezza genitoriale,io di un bambino,anaffettività,guarire dalle ferite interiori,come vincere l'ansia,traumi infantili,trovare la felicità,dipendenza affettiva

Quando un bambino realizza di non essere amato, che il comportamento dei suoi genitori, non è funzionale alla sua evoluzione, che non gli vengono dati gli strumenti per affrontare la vita, allora egli si trova ad affrontare la massima battaglia per la sua l’esistenza. Il suo Io va incontro ad una dispersione poiché manca quel …

alla base della tua vita,consapevolezza,esercizi pratici,mondo interiore,relazioni affettive,stima di se,sensazione di incompletezza,disperazione esistenziale,picchi di fragilità,traumi infantili

Quando il nostro essere nella vita poggia su un terreno interiore precario, accade che i nostri progetti e con esse le speranze racchiuse in loro, vacillino fino a perdersi. Tutti noi poggiamo ciò che siamo, il nostro “Io”, su una base esistenziale che è  conseguenza di tutti i nostri vissuti; A volte però, al posto di …

la visione della propria vita,visione parziale delle cose,apertura mentale,modellamento emozionale,paura del futuro,superare l'ansia,simbiosi materna,perché mi arrabbi

Quello che noi pensiamo di noi stessi, degli altri e delle cose che ci circondano è frutto di una visione parziale delle cose. Anche le nostre possibilità, la forza che abbiamo o meno nell’affrontare le sfide della vita è frutto di una proiezione di se, non necessariamente aderente al reale oggettivo. Infatti per alcuni l’idea …

vita,ferite del passato,matrice inconscia profonda,inconscio,trasformazione interiore,farsi del male,autosabotaggio,autolesionismo,cambiamento,ipendenza affettiva

Le ferite del passato, scavano solchi indelebili nella nostra matrice inconscia profonda. Esse ci portano in una dimensione sconosciuta, dove l’inconscio prende le redini della nostra realtà, facendoci vivere inconsapevolmente un film, che è proiezione di noi stessi. L’inconscio usa un messaggio cifrato per raccontare al mondo tutti i nostro dolori, sconfitte, paure e limiti:Questo …

emozioni,emozioni invisibili,dolore profondo,meccanismo di fuga emozionale,fuga emozionale,vissuto interiore,dolore dell'anima,analfabeti emozionali,riscoperta delle emozioni,ra del proprio essere profondo

Quando le emozioni sono collegate ad un dolore profondo, la mente umana instaura un meccanismo automatico di rimozione ed allontanamento da quel sentire, per scollegare il ricordo da quell’emozione ad esso collegata. Questo meccanismo serve a proteggere il nostro Io dal soccombere, in quanto se i tanti traumi e avversità che la vita porta con se, non fossero filtrati, sarebbero …